Riempite alcune buche…grazie al ciclismo

1
793

Questa mattina una ditta incaricata da città Metropolitana di Napoli ha riempito alcune buche sul corso Umberto I a confine con Cardito e a via Scotta.

La ditta man mano avanzava con l’ausilio di due pattuglie della Polizia Locale di Caivano, ma ben presto si è compreso che si stava mettendo in sicurezza il percorso della gara ciclistica di venerdì mattina e non era un intervento generale su Caivano.

Venerdì mattina ci sarà la prima tappa del ‘Giro del Mediterraneo in Rosa’ che passerà solo per Caivano. La USB.Caivanese vista la situazione amministrativa e lo stato pietoso delle strade non ha potuto prendere nessun impegno con l’organizzazione.

Lo stesso presidente Giacinto Russo è in grande difficoltà, oltre che demotivato, perchè in queste condizioni è proibitivo organizzare con largo anticipo la storica Coppa Caivano di ciclismo.

La prima tappa 2024 partirà da Frattamaggiore, attraverserà Cardito, Crispano, Caivano per poi terminare a Terzigno.

Il comandante delle Polizia Locale di Caivano, Espedito Giglio, informa che venerdì dalle 13,30 fino alle 14,30 saranno chiuse al traffico: Corso Umberto I (da via Donizetti a via Scotta), Via Scotta, S.p. 67 Cinquevie, S.P. 23 Gaudiello.

 

1 COMMENT

  1. Una schifezza di lavoro, non hanno nemmeno messo l’emulsione bituminosa per fare attaccare il nuovo asfalto all’esistene. Soldi buttati e noi paghiamo. Se prima di venerdì piove si dissolverà tutto e saremo peggio di prima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here