De Laurentiis a Caivano, ma resta deluso

0
2129

Nemmeno a Caivano potrà sorgere il nuovo centro sportivo del Calcio Napoli. Il presidente De Laurentiis è stato a Caivano per visionare un terreno suggerito dal ministro Abodi, ma lo stesso presidente è rimasto deluso dai collegamenti, pessimi,  alla cittadina a nord di Napoli.

Questo è almeno quello che ha dichiarato il presidente, anche se, probabilmente, ci sono anche ostacoli legati alla cessione degli stessi. Lo stesso De Laurentiis nella stessa giornata è stato visto anche in altri comuni vicini.

Il presidente De Laurentiis era stato riconosciuto al corso Umberto I mentre da Cardito si dirigeva verso Caserta, probabilmente dove c’è l’ufficio del commissario di governo Ciciliano.

A rivelare il retroscena è stato lo stesso Aurelio De Laurentiis, che dopo l’intervento al Senato ha voluto svelare una proposta fatta da Abodi, per un terreno a Caivano: “Sono andato a vedere un terreno a Caivano proposto da Abodi. Per arrivarci in macchina ci ho messo un’ora e cinque minuti. L’ho chiamato subito e gli ho detto che mi ha fatto perdere solamente tempo. Come possono dei ragazzini fare tutto questo tempo in macchina per venire a giocare, abbiamo ragazzi da Napoli, da Caserta di 10/11 anni, è infattibile”.

 

Previous articleCaivano e le elezioni europee
Next articleCaivano, in arrivo al Comune altre 17 assunzioni a tempo indeterminato
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here