L’EXPLOIT. L’istituto comprensivo “Milani” di Caivano vince quattro premi al concorso sulla legalità dedicato a don Peppe Diana

0
1052

Ancora una brillante affermazione per l’istituto comprensivo “Scuola Media Milani” di Caivano, diretto dalla preside Filomena Zullo, che si aggiudica i primi tre premi ed una menzione speciale al 10° corso concorso di scrittura di Airola, dedicato a “Don Peppe Diana”, assassinato dalla camorra il 19 marzo 1994.

La kermesse, che ha visto in gara circa 100 alunni e alunne provenienti da varie province, è stata organizzata dall’Associazione “San Pasquale”, con il patrocinio del Comune di Airola e della Provincia Francescana del Sannio e dell’Irpinia. Il cerimoniale della premiazione dei vincitori si è svolto presso il Salone del Convento di San Pasquale.

Ad aggiudicarsi il primo posto è stata Emanuela Maria Emiliano, mentre alle sue spalle si sono classificate rispettivamente Mena Cennamo e Fiorina Vallante. Menzione speciale, invece, per Angela Marroccella, tutte studentesse della classe III E. I concorrenti hanno svolto la prova concorsuale sul tema “Guerra e Profughi sono facce della Stessa Medaglia”, scegliendo autonomamente la tipologia testuale.

Alla manifestazione, condotta da Ettore Ruggiero, sono intervenuti tra gli altri, il sindaco di Airola, Vincenzo Falzarano, padre Antonio Tremigliozzi (Provinciale dei Frati Minori del Sannio e dell’Irpinia), Salvatore Cuoci (presidente comitato don Peppe Diana), padre Eduardo Ferreira de Brito ed il dirigente scolastico Alfonso Viola.

I lavori scelti sono stati anche declamati dai docenti Emanuele Troisi e Anna Di Cesare, mentre le musiche sono state curate dal Trio da camera “RuSpeTa”, alunni del liceo musicale “A. Lombardi” di Airola. “L’obiettivo del premio – spiegano gli organizzatori – è quello di sensibilizzare le nuove generazioni sui valori di carità, solidarietà e legalità”.

Previous articleIl centro sportivo “Pino Daniele”, l’esempio di una promessa mantenuta
Next articleSandra Mastella in visita a Caivano, l’incontro con la collettività
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here