Domani in visita a Caivano, il ministro Zangrillo

0
501

Domani mattina, alle 9.30, il ministro della Pubblica amministrazione, Paolo Zangrillo sarà a domani per inaugurare la villa a Pascarola, uno spazio pubblico ludico istituito dal Consiglio dei bambini e delle bambine che hanno anche proclamato la Prima Giornata del Gioco. Coinvolti circa 2mila alunni che frequentano quattro istituti comprensivi di Caivano: De Gasperi, Cilea Mameli, Milani e Parco Verde. L’evento si inquadra nell’ambito degli interventi di riqualificazione e rilancio di Caivano.

«La cultura del rispetto delle regole e delle istituzioni può essere diffusa soltanto se si parte dai più giovani. La Giornata del Gioco è soltanto la prima di una serie di iniziative che intendiamo realizzare per chi, tra qualche anno, avrà la responsabilità di gestire questa città», ha sostenuto il ministro Zangrillo. 

“Al centro sportivo inaugurato la scorsa settimana dalla presidente Meloni si aggiunge ora la villa comunale di Pascarola, completamente riqualificata, e presto lo sarà anche la villa Falcone e Borsellino. Ma non intendiamo fermarci a questo”, ha continuato il ministro. Dei 31 nuovi assunti in Comune, grazie al concorso che abbiamo gestito in tempi record nei mesi scorsi, ci sono anche sei assistenti sociali e altrettanti educatori scolastici. Fatti concreti per creare i presupposti della rinascita di questa comunità».

Pubblica amministrazione

«Lo scorso ottobre abbiamo istituito una task force di dirigenti e funzionari del Dipartimento della Funzione pubblica e del Formez che lavorano al fianco dei dipendenti per ridare efficienza a una macchina amministrativa che si era inceppata. In collaborazione con la Commissione straordinaria e il Commissario straordinario del governo, la task force ha sviluppato un Programma di interventi ben articolato, con al primo punto le 31 nuove assunzioni, tra cui 15 unità di polizia municipale.

Nuove risorse che, prima di entrare in servizio, sono state adeguatamente formate. Presto sarà inoltre possibile inserire altri 17 dipendenti, in prevalenza contabili e operai. Forze fresche per consentire al Comune di tornare a fornire a cittadini, famiglie e imprese i servizi di cui hanno bisogno» ha concluso il ministro Zangrillo. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here