Home Primo piano Si cerca di recuperare la scuola di via Lanna, la richiesta del...

Si cerca di recuperare la scuola di via Lanna, la richiesta del PD

760
0
SHARE

Un liceo scientifico, linguistico e delle scienze umane ospitato in una sede vecchia e fatiscente dove il preside ha messo nero su bianco le difficoltà quotidiane; una ex scuola comunale (la “De Gasperi”) a via Lanna, chiusa da sei anni per mancanza di alunni e un cedimento strutturale. La Commissione Straordinaria del Comune ha fatto sua l’idea, a seguito di una richiesta del Partito Democratico di Caivano (prima firmataria l’ex consigliera Pierina Ariemma, poi Antonio Angelino e Luigi Sirico) e si è mossa in questa direzione, ovvero ha chiesto alla Città Metropolitana di prendersi in comodato d’uso gratuito l’edificio di via Lanna, dove, una volta fatti i lavori (purtroppo ci fu un crollo improvviso che solo fortunatamente non portò a nessuna conseguenza per le persone), potrà insediare le classi del liceo “Braucci” ospitate attualmente in un edificio di Cappuccini risalente al 1800.


“L’utilizzo delle aule di via Lanna – afferma la dottoressa Pierina Ariemma, – potrebbe garantire, oltre una maggiore sicurezza e vivibilità, anche un’ampia offerta formativa per tutte le attività ed i progetti che generalmente gli istituti di medesima portata offrono agli studenti, quali nuovi laboratori”.

Articolo di Caivano Press

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here