Il Vescovo Spinillo ferma il falso prete

10
2798

Si parla di crisi dei valori, di carenza di spiritualità, di fede falsata o finta nella società di oggi, ma alcune storie hanno dello straordinario e lasciano davvero basiti, come quella del prete finto! E’ successo. Non siamo in un film di Totò o di Alberto Sordi, ma siamo nella realtà di Caivano.

Il signore Carlo da qualche tempo aveva deciso di “farsi prete” da solo e così si fingeva pastore di anime. Molti cittadini, conoscendolo e appurato il fatto, hanno comunicato a Don Michele Mottola, della chiesa di Santa Barbara, quanto stava accadendo e la storia è arrivata fino a Mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa. Convocato in Curia, il signor Carlo, con apparente serenità, ha ammesso quanto fatto, si è mostrato amareggiato ma del tutto inconsapevole del male ai danni dei fedeli e della comunità cristiana tutta che compiva. Il Monsignore Spinillo gli ha severamente chiesto di non continuare e di non perpetuare il suo peccato, per il bene degli altri ma anche per evitare a se stesso di imboccare un vicolo cieco da cui poi sarebbe difficile venir fuori.

Il Vescovo si è rivolto al finto prete con calma e comprensione, ma ha con determinazione sottolineato e ribadito che, qualora ci fosse una continuità della colpa ai danni della buona fede e del popolo di Dio, la Curia procederà a denunciarlo. affinché venga perseguito e arrestato, secondo quanto prevede la legge.

Don Michele Mottola ha ringraziato tutti i fedeli che hanno segnalato l’accaduto e li esorta a parlare ancora se vedessero il signor Carlo continuare o altri casi simili.

Previous articleNancy venerdì 27 marzo in concerto al Palapartenope
Next articleIacp, preso dall’arma minore-Narcos, ecco con cosa è stato beccato…
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

10 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here