Pasquale Tornincasa trovato morto a Castel Volturno

0
1746

E’ stato rinvenuto privo di vita, riverso in un canale dei Regi Lagni a Castel Volturno sul litorale domizio, Pasquale Tornincasa, il 74enne scomparso il 17 giugno scorso da Orta di Atella, in provincia di Caserta. Il cadavere è stato scoperto in località Ponte a mare, nei pressi del ristorante “Scalzone”. Questa mattina è stato, infatti, proprio il titolare del locale ad allertare i carabinieri dopo aver scoperto il corpo galleggiare in acqua.

La denuncia di scomparsa dell’anziano era stata fatta alla stazione dell’arma di Marcianise dai familiari. L’uomo si era allontanato da casa con la propria bicicletta facendo perdere le proprie tracce. Le prime ricerche effettuate dai parenti nei luoghi da lui frequentati, e quelle affidate alle forze dell’ordine, non avevano dato risultati nonostante l’impiego di un elicottero e di un gruppo di sommozzatori dei Vigili del fuoco.

Oggi il triste epilogo della vicenda. Carabinieri e pompieri sono riusciti a recuperare il cadavere che è stato poi trasferito presso l’Istituto di medicina legale di Caserta dove verrà eseguita l’autopsia. Il corpo immerso nell’acqua da diverse ore ha reso molto difficile risalire alla causa del decesso. E’ probabile che il 74enne sia caduto nei Regi Lagni il giorno stesso della sua scomparsa

Repubblica.it

Previous articleFiaccolata per la piccola Fortuna, dopo un anno ancora nessun colpevole!
Next articleCaivano, altri rifiuti in arrivo a Pascarola?
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here