Ancora la Terra dei Fuochi: incendio in via Clanio

0
1883

INCENDIOdi FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Mentre si discute, la Terra dei Fuochi continua a bruciare (vedi foto sopra di Mauro Pagnano). Siamo alle solite. Intorno all’orario di pranzo si è sprigionato un incendio, la cui colonna di fumo nerissimo era visibile in tutta la città, presso la fine di via Clanio, in piena campagna, dove in un terreno recintato di circa 600 metri quadrati vicino ad un’abitazione sono andati a fuoco (in corso le indagini per accertarne le cause) pneumatici, oggetti di plastica e sterpaglia varia. Intervenuti i pompieri di Afragola con due squadre, i vigili urbani di Caivano ed i carabinieri della locale tenenza per ispezionare l’area.

Previous articleAmbiente, incontro molto interessante con le associazioni, cittadini e istituzioni al Parco Verde
Next articleSpazzatura in strada. Summit al Comune. E si rivede Manganiello…
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here