Caivano, “pace fatta” fra Don Maurizio e il giudice Raffaele Cantone

0
3165
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Pace fatta fra don Maurizio Patriciello ed il presidente dell’autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone, dopo gli screzi della scorsa settimana, quando il secondo ha accusato il primo di non essere uno scienzato e subito è giunta la piccante replica del prete: neanche lei è uno studioso… Stamane 11 gennaio, in occasione della visita dell’ex magistrato e del ministro della pubblica istruzione Stefania Giannini all’Iti “Morano del Parco Verde di Caivano, Cantone appena entrato nell’auditorium ha subito stretto la mano al sacerdote anti-inquinamento e poi ha dichiarato ai microfoni del nostro blog: “nessuna pace perchè mai c’è stata una guerra con don Maurizio di cui apprezzo il lavoro fa, ci siamo pure sentiti in questi giorni, non mi riferivo a lui, a volte abbiamo posizioni diverse, come è giusto che sia…”.

Nel suo intervento alla platea, dove erano seduti il sindaco, il prefetto, il ministro, il questore, i generali di carabinieri e finanza ed il vescovo, peraltro, il presidente dell’anticorruzione ha dichiarato che nel Parco Verde manca lo Stato, ma c’è solo Don Maurizio.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Previous articleSpari nel parcheggio del cimitero: ferito ad una gamba un 40enne
Next articleil sindaco Monopoli convoca la prima riunione della “cabina di regia”
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here