Il comune diffida la Dim Park per la gestione delle aree di sosta a pagamento

1
2016

Con una nota a firma del responsabile della Polizia Municipale, il dr. Espedito Giglio, il comune di Caivano ha diffidato la ditta Dim Park S.r.l. al pagamento entro 15 giorni della somma di 85.376 euro e a porre fine alle inadempienze contrattuali previste nel contratto stipulato fra il comune di Caivano e la sopracitata ditta in data 30 giugno 2021.

Nello specifico il responsabile della Polizia Municpale lamenta che la ditta aggiudicataria del servizio non ha provveduto a realizzare gli stalli in conformità del capitolato, non ha realizzato stalli di sosta per i disabili e per le operazioni di carico e scarico delle merci, inoltre la ditta non ha impegato il numero di ausiliari (12 unità) previsti nell’offerta tecnica, nè ha dotato il personale di palmari e stampanti portatili.

Infine non ha provveduto al tempestivo pagamento delle somme dovute all’ente.

Adesso si attendono le risposte della ditta Dim Park: si conformerà alle richieste del comune oppure avviera un contenzioso. Non sarebbe nè il primo nè l’ultimo.

Un servizio partito male e finito peggio anche per colpa di un capitolato che presentava diverse lacune e probabilmente non aderenti alla realtà del territorio di Caivano.

Terremo informati i nostri lettori e i cittadini nella sviluppo della controversia.

 

1 COMMENT

  1. …..I cittadini di caivano dovrebbero diffidare il comune per aver autorizzato la sosta selvaggia ( vedi piazzetta s.Francesco, piazza I maggio ed il tanto sbandierato “centro storico” ), vergogna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here