Ex Centro Delphinia: domani la posa della prima pietra

0
811

Sarà il ministro per lo Sport e per i Giovani Andrea Abodi, con la posa della prima pietra, a dare l’inizio ufficiale ai lavori per le attività di cantierizzazione relative alla ristrutturazione dell’ex centro sportivo Delphinia di Caivano, ubicato in via Necropoli, in programma per mercoledì 29 novembre 2023 alle ore 15.

L’ex struttura sportiva, luogo dello stupro delle due bambine di 10 e 12 anni, era stata totalmente vandalizzata e, poi, abbandonata da anni. Ora la rinascita.

I lavori si concluderanno entro la primavera del 2024, con la consegna della struttura sportiva polivalente (piscina, campetti da gioco e palestra) e dei relativi spazi di aggregazione per famiglie, giovani e anziani.

Al cerimoniale, oltre al rappresentante del governo della Premier Giorgia Meloni, parteciperanno, tra gli altri, anche il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giovanbattista Fazzolari, il Commissario straordinario di Governo per la riqualificazione di Caivano, Fabio Ciciliano e il presidente e l’amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A, Marco Mezzaroma e Diego Nepi Molineris.

Da annotare che nei giorni scorsi è stato già inaugurato, alla presenza del ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida, il parco boschivo, adiacente la struttura dell’ex Delphinia. Un polmone verde dotato di percorsi ginnici, sala lettura e aree di benessere e relax.

Previous articleIL PROGETTO. L’intelligenza artificiale ci protegge da future pandemie: è la genesi del progetto “Sinergy Covid”
Next articleViolenza sulle due cuginette, parla la madre di una vittima
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here