AFRAGOLA-CARDITO. L’istituto statale “Sereni” sarà ampliato e ristrutturato

0
819

L’istituto statale di istruzione secondaria superiore “Emilio Sereni” di Afragola-Cardito, presieduto dalla dirigente scolastica Daniela Costanzo, sarà ulteriormente ampliato e ristrutturato con modernissime attrezzature.

Il “Sereni” offre una vasta e qualificata offerta formativa, rivolta non soltanto agli studenti del territorio, ma anche a quelli delle città limitrofe. Gli alunni delle terze medie potranno, quindi, scegliere il loro futuro cammino scolastico tra i seguenti indirizzi attivati: Turismo, Sistemi informativi Aziendali (SIA), Artistico e Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera.

Le iscrizioni online, per l’anno scolastico 2024/2025, per gli allievi delle terze medie, saranno aperte fino alle ore 20 del 10 febbraio 2024.

Da annotare che l’istituto tecnico commerciale “Sereni” di via Don Giovanni Bosco è nato ad Afragola nel settembre del 2000 e costituisce oramai un punto di riferimento per studenti e famiglie.

“L’attuale configurazione del nostro istituto – spiega la preside Costanzo (nella foto in basso) – già Tecnico Commerciale ad indirizzo Giuridico – Economico – Amministrativo e Programmatori, si è successivamente ampliata in Istituto Tecnico (Settore Economico, con articolazioni in Amministrazione, Finanza e Marketing, Sistemi Informativi Aziendali e Turismo, Settore tecnologico, con articolazione in Trasporti e Logistica)”.

Inoltre – aggiunge il capo dell’istituto –  dall’anno scolastico 2014-2015 abbiamo attivato anche il Liceo artistico – Settore Arti Figurative e Architettura e Ambiente e in Istituto Professionale – Settore Alberghiero”.

Poi la dottoressa Costanzo aggiunge. “Voglio precisare che, amministrando un pubblico servizio, detta istituzione non chiuderà mai e continuerà a svolgere tutte le sue attività didattiche, sia presso la sede principale di Afragola che nella sede staccata di Cardito, in via Donadio”.  

Per ulteriori informazioni sulle iscrizioni è attivo il numero telefonico 081.860.32.09.

Previous articleCaivano. Controllati 124 veicoli, tre denunce per detenzione di droga
Next articleAfragola, semaforo verde per la presentazione del libro “Frammenti” di Adele Vitale
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here