L’EVENTO. “E pluribus unum”: al liceo “Braucci” di Caivano secondo appuntamento con le letture al chiostro di studenti e studentesse

0
692

Al liceo statale “Niccolò Braucci” di Caivano imperdibile appuntamento con la cultura. E così giovedì 15 febbraio 2024 (inizio ore 16), presso l’incantevole Chiostro del maestoso edificio di piazza Plebiscito (adiacente alla Chiesa di Sant’Antonio ai Cappuccini), semaforo verde per il secondo incontro delle Letture al Chiostro “E pluribus unum” con la lettura commentata ad opera di studenti e studentesse, coordinati dai loro docenti.

“E pluribus unum – spiega il dirigente scolastico Claudio Mola – è una citazione che deriva dal Moretum, poema attribuito al poeta latino Virgilio. Nel testo la frase “color est e pluribus unum” descrive il miscelarsi dei colori in uno solo e richiama, col fascino che solo le opere letterarie sanno esercitare, la consapevolezza che non può esserci unione tra individui senza che sia avvenuta prima un’unione in sé. L’essere “uno”, infatti, si configura come mancato processo di integrazione e conoscenza fintanto che non si scruta la presenza dell’altro e se ne favorisce l’accoglienza. L’espressione “e pluribus unum” racconta dunque delle moltitudini che ci abitano, che ci piacciano o meno, e di come esse ci conducano a scorgere l’inatteso”.

Da annotare che nel corso della kermesse si terrà anche la premiazione del concorso di scrittura creativa che il “Braucci” ha rivolto agli studenti e alle studentesse delle scuole secondarie di I grado.

Previous articleGratta e Vinci, 2 milioni di euro vinti al bar K2
Next articleDoppio intervento dei Vigili del Fuoco: a via Diaz e via Spineti
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here