Home Cronaca Via Atellana, 50enne si impicca in casa. Incredulità fra amici, parenti e...

Via Atellana, 50enne si impicca in casa. Incredulità fra amici, parenti e colleghi

15069
0
SHARE

CAIVANO – Era un uomo tranquillo, benvoluto, aveva una famiglia e, apparentemente, nessun problema grave da giustificare un suicidio. Ha destato sgomento a Caivano e fra i colleghi di lavoro la morte avvenuta intorno a mezzogiorno di un 50enne, trovato cadavere nella sua abitazione di via Atellana causa impiccagione. La persona, dipendente a tempo indeterminato dell’Algida di Caivano, sposato con figli, avrebbe fatto tutto in un attimo. Secondo indiscrezioni, un familiare che si era subito accorto della cosa, è intervenuto ma non ha potuto fare nulla così come l’ambulanza giunta sul posto che ha solo accertato che il corpo ormai non presentava più segni di vita.

Sul caso indagano i Carabinieri della Tenenza di Caivano, guidati dal tenente Antonio La Motta in persona, i quali stanno svolgendo tutti gli accertamenti medico-scientifici per stabilire l’esatta causa della morte e comunque, per prassi, non tralasciano formalmente nessuna pista, anche se sembra chiara l’ipotesi del suicidio. La salma sarebbe già stata portata via dalla polizia mortuaria che la trasporterà all’istituto di medicina legale di Napoli per completare gli accertamenti.

SHARE
Previous articleSi vota per il Forum dei Giovani, 8 e 9 novembre alla biblioteca
Next articleBuco da quasi 10 milioni di euro nel bilancio comunale
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here