Home Moda “Mi metto in vetrina”, l’idea originale di Londoni Salotto Sartoriale

“Mi metto in vetrina”, l’idea originale di Londoni Salotto Sartoriale

1884
0
SHARE

La pandemia a breve sarà solo un brutto ricordo? Se lo auspicano tutti, e i commercianti sono pronti a ripartire. In un momento di crisi, bisogna sapersi innovare. Così nasce l’idea di Luigi Aiello, proprietario di “Londoni Salotto Sartoriale”, una boutique di abbigliamento sul corso Umberto I, al civico 333 di Caivano.

Una produzione artigianale di abiti sartoriali, di stampo familiare. Una tradizione che va avanti da 40 anni. In questi mesi di pandemia, la boutique ha dovuto chiudere al pubblico e Luigi ha trovato una nuova strategia di marketing in attesa della riapertura.

La zona arancione è vicina, i passanti potranno finalmente entrare nel negozio, ma in questi giorni, Luigi si è “messo nei panni di un manichino” osservando gli altri da una visione differente. Così dopo aver preparato l’outfit che più lo ha ispirato, si è esposto insieme ai suoi manichini.

Vediamo perché. Da dove è nata quest’idea, Luigi?

“L’idea di mettermi in vetrina è venuta semplicemente dal desiderio di rispecchiare il mio stato d’animo in questo periodo.

E’ vero, io ci sono, con tanta voglia e grinta, ma sono pietrificato! Questa pandemia mi ha reso inerme, e quindi non mi restava che fare proprio come fanno i miei manichini: osservare da un vetro senza poter far nulla! Ora mi auguro che da lunedì finalmente tutte le attività che come me sono state chiuse in gabbia possano aprire e finalmente sentirsi libere.

Siamo pronti e carichi. Crediamo nelle nostre idee e nella nostra originalità”.

Siamo giovani e non smetteremo mai di lottare per i nostri desideri…

“Londoni è un desiderio realizzato, e nonostante sia nato durante la pandemia, stringiamo i denti. Siamo sorridenti e carichi, siamo pronti a ricevere i nostri meravigliosi clienti. Seguiteci che in queste settimane inseriamo anche una bellissima sorpresa!”

A breve, ci saranno delle belle novità glamour per il salotto sartoriale e avrà come punto di riferimento il mondo femminile. Una novità, in quanto il salotto sartoriale è nato con la produzione di abbigliamento maschile. Una sfida che proprio durante il lockdown ha ispirato Luigi per decidere di innovare i suoi capi.

A Caivano, non poteva mancare un riferimento alla donna, un omaggio dedicato alla sua grazia. Nasce così la collezione ispirata al femminile che sarà presto presentata al pubblico“.

Per info, seguite la pagina Instagram: Londoni Salotto Sartoriale

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleDa lunedì si torna a scuola, aperti negozi e mercati, ecco le limitazioni…
Next articleTerzo rapporto sulla sorveglianza dei vaccini contro il Covid-19
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here