Home Altri Comuni Lo strano caso del Funzionario Santelia: il Sindaco gli revoca l’incarico prima...

Lo strano caso del Funzionario Santelia: il Sindaco gli revoca l’incarico prima ancora di iniziare!

1264
1
SHARE

Con Deliberazione di Giunta Municipale n. 210 del 28/10/2021, la Giunta Comunale di Caivano decideva di approvare uno schema di convenzione per usufruire della professionalità, come tecnico comunale, dell’Arch. Santelia Armando.

Tale nomina, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe nata da una proposta di un Consigliere Comunale di Italia Viva e immediatamente sposata dall’esecutivo cittadino senza dovizia di approfondimenti sotto il profilo professionale, umano, culturale e giudiziario.

L’Arch. Santelia, proviene dal non lontano Comune di Ottaviano, dove opera tuttora.

Il suo curriculum professionale non fa una grinza, se non fosse per il continuo coinvolgimento in atti giudiziari che lo hanno visto accusato di vari reati, dal falso ideologico per la vicenda PIP di Marano fino ad accuse penali ben più pesanti e pericolose.

A tal proposito i magistrati nel fascicolo giudiziario lo accusavano scrivendo:

in relazione alla vicenda pip di marano, è il falso consumato da santelia nella procedura di assegnazione della concessione aggiudicata ai cesaro.

Tale vicenda risalirebbe al 2018, mentre lo scorso gennaio 2020, l’architetto sarebbe stato sospeso, stando a quanto riporta “Il Fatto Vesuviano”, perché accusato di associazione esterna.

Chiaramente non sappiamo se l’architetto sia veramente colpevole, e vale la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio, ma non è di lui che vogliamo parlare.

Con la Deliberazione di Giunta Municipale n. 217 del 10/11/2021 la stessa Giunta Comunale che approvava lo schema di convenzione per portare Santelia a Caivano, gli revocava l’incarico, annullando la delibera precedente.

Ovviamente nessuno ha avuto il coraggio di dire la verità sulla natura di tale revoca e ci si è giustificati affermando che si voleva  “procedere ad una rinnovata e diversa valutazione dell’interesse pubblico originario…. atteso che sono in essere le procedure finalizzate all’assunzione di due istruttori direttivi tecnici”.

Praticamente il Sindaco e l’Assessore al Personale Donesi (anch’essa indagata dalla Procura della Repubblica) ci stanno dicendo che hanno revocato l’incarico al Funzionario Santelia solo ed esclusivamente perché sono in corso procedure assunzionali.

Ovviamente, non vogliamo dire cosa ne pensiamo, altrimenti ci additerebbero di fare “politica”, ma lasciamo a voi l’ardua sentenza.

Un dato, però, è certo: per lo scioglimento è un tassello importante, il fumus ricercato dalla Prefettura si alimenta e si sostanzia sempre di più in un Comune che proviene da un importante scioglimento per infiltrazioni camorristiche.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleVerranno ristrutturati i campetti di calcio al Parco Verde
Next articleFashion Week Napoli, giovedì 18 novembre la presentazione della seconda edizione
Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura. Il suo percorso giornalistico è una continua azione a colpi di penna e battute: così ha deciso di far crescere il coraggio in lui. Ama definirsi un giornalista scomodo e amante della verità. Ciro Pisano, giornalista pubblicista dal 2018, ha studiato e si è formato come addetto alla comunicazione, in particolare modo a quella legata a progetti sociali. Diverse le collaborazioni che lo hanno portato al mondo dell’informazione e del giornalismo, da sempre impegnato nel giornalismo di frontiera e legato ai grandi movimenti di sinistra. Fautore del blog adaltavoce.eu, collaboratore nel passato con ilgiornaledicaivano.it ha collaborato con entusiasmo a più riprese con linterferenza, blog d’informazione libera ed indipendente!

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here