Home Primo piano Caivanese fermata in casa !!!

Caivanese fermata in casa !!!

1296
0
SHARE

Boys Caivanese – Ortese = 1 – 1

Boys Caivanese
Viola 6, Castaldo 6, Cerchia 6 (1’st Scarparo 6.5), De Stefano 6.5, Sacco 6, Carlino 6.5, Cafaro 6, Gelotto 6.5, Savarese 6 (1’st Emmausso 6), Brancaccio 6, Liccardi 6.5. All.: Sannazzaro 6.5.
Ortese
Giallaurito 7, Busiello 6, Di Lauro I 6.5 (41’st Silicio sv), Auletta 6, Chianese 6.5, Lessa 6, Costanzo 6 (45’st Armieri sv), Capasso 6, Parrella 6 (10’st Di Lauro II 6), Castiello 5, Perrotta 6. All.: Valente 6.5.

Arbitro: Tizzani di Avellino 6.
Reti: 28’pt Liccardi (rig.), 30’st Di Lauro I.
Note: Ammoniti: Sacco, Chianese, Busiello, Scarparo, Castiello, Lessa.

CARDITO (Alfredo Fanire) –  Finisce in parità derby Caivanese-Ortese. Un risultato che va stretto ai padroni di casa che soprattutto nella ripresa hanno sprecato tante palle gol: due traverse, un palo un salvataggio sulla linea, ma, soprattutto tre grosse parate del portiere hanno impedito ai gialloverdi di incamerare altri tre punti. Resta comunque di 14 punti sulla seconda che è il Cimitile che sabato prossimo affronterà in quel di Cardito proprio la Caivanese. Primo tempo equilibrato con i Boys in controllo e Ortese pronta a rispondere colpo su colpo. La prima sortita è degli atellani. Al 7’ un errore in disimpegno di Savarese favorisce Parrella che vede Castiello inserirsi in aria lo serve, ma è bravo Viola nell’uscire e sventare con i piedi la conclusione a colpo sicuro.

Al 16′ punizione di Brancaccio dal vertice alla sinistra dell’estremo difensore ospite, ma il tiro è centrale ed è neutralizzato senza problemi dal portiere. Al 28’ arriva il gol gialloverde. Brancaccio serve un defilato Liccardi che scodella sul verso opposto dell’aria per  Gelotto, controllo e dribbling del capitano su Busiello che lo stende: rigore netto. Dagli 11 metri lo specialista Liccardi trasforma con la sua solita freddezza.. Subito l’1-0 gli atellani reagiscono con Perrotta dalla distanza: Viola blocca in due tempi. Ribaltamento di fronte con Liccardi che al 33’ controlla e calcia rasoterra dal limite, para Giallaurito.

Partono forte nella ripresa i Boys che nel giro di 1’ hanno tre nitide palle gol. La prima con un tiro di Liccardi al 2 minuto dal limite si distende il portiere che devia sul palo, sfera in angolo. Sul successivo corner, colpo di testa di Carlino, salva sulla linea un difensore: si accende una mischia in area, sfera sui piedi di Sacco, tiro forte che Giallaurito alza sopra la traversa. Al 7’ Brancaccio pesca su punizione Carlino, colpo di testa e ancora una volta si supera il portiere che devia in corner. Carica la Boys a testa bassa costringendo gli ospiti a difendersi con affanno, Cafaro ha la palla del raddoppio, servitagli da Carlino, solo davanti al portiere manda fuori. Al 29’ Brancaccio si libera al tiro, gran botta che si stampa sulla traversa, respinge corto la difesa, arriva Cafaro, controllo e tiro a giro, vola Giallaurito e mette in angolo.

Esultanza-CaivaneseAl 30’ disattenzione difensiva dei gialloverdi che regalano letteralmente il pareggio agli atellani, lesto Di Lauro a sfruttare una carambola del pallone sul palo e a mettere in rete da pochi passi: 1-1 inaspettato. Reazione rabbiosa dei padroni di casa ma l’Ortese si chiude forte del pareggio conseguito e quindi cerca lottando su ogni pallone di portarsi via un punto che sa di impresa al cospetto della capolista. L’ultimo brivido arriva al 38 con una gran botta dai 25 metri di Gelotto su cui il bravo portiere nulla può ma ancora una volta è la traversa a negare la meritata vittoria ai ragazzi di Mr Sannazzaro. Finisce così 1-1 tra gli applausi comunque dei supporters gialloverdi che fino alla fine hanno incitato la squadra, davvero uno spettacolo di tifo quello che sugli spalti offrono i Boys 01

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleBoxe, questa sera Francesco Acatullo combatte per il titolo superleggeri
Next articleLuci eternamente spente a via Scotta
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here