Oltre al commissario Tomao, a Caivano due sub commissari

0
1939

Si completa la squadra di commissari prefettizi a Caivano giunti dopo le dimissioni dalla carica di 13 consiglieri su 24 assegnati al Comune di Caivano.

Giovedì 3 agosto il Prefetto di Napoli, Claudio Palomba, ha nominato Commissario prefettizio per la provvisoria gestione del Comune di Caivano, il Dott. Gianfranco Tomao a cui vengono attribuiti i poteri del Sindaco, del Consiglio e della Giunta.

Dott. Gianfranco Tomao

Lo stesso è stato affiancato dal Sub CommissarioDott. Gianluca Orlando, con esperienze in materia di procedure di gara, appalti, convenzioni e contratti per lavori, procedimenti connessi all’attuazione dei fondi del PNRR, oltre a esperienze come dirigente all’ufficio contabilità e gestione finanziaria della Prefettura di Caserta.

Questa mattina è giunta anche la nomina della dott.ssa Alessandra Pascarella, Sub Commissario che sarà a Caivano dopo ferragosto. Laureata in giurisprudenza, ha conseguito l’idoneità a Segretario Generale per l’iscrizione alla fascia A e alla fascia B. Vanta diverse esperienze come segretaria generale in diversi comuni oltre come dirigente di Dipartimento per le Libertà civili e l’immigrazione.

 

Previous articleDroga. Nuovo arresto al Corso Umberto I, in manette un 49enne
Next articleUn molestatore si aggira alla pista ciclabile
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here