L’EVENTO. Cardito, musica e solidarietà nella chiesa di San Giuseppe e Sant’ Eufemia

0
593

CARDITO. Musica e solidarietà nella parrocchia di San Giuseppe e Sant’Eufemia della frazione di Carditello. E così nel luogo sacro si è svolto un grande concerto, promosso dai docenti di strumento dell’istituto comprensivo Polo-Galilei, che, con il sostegno e il patrocinio del comune di Cardito, hanno messo a punto uno splendido spettacolo il cui compenso sarà devoluto alla scuola per l’acquisto di strumenti musicali per i ragazzi meno abbienti.

Agli insegnanti dell’istituto carditese, presieduto dalla dirigente scolastica Vittoria Striato, si sono “associati” anche altri musicisti di altissima valenza artistica, formando davvero un’orchestra esclusiva.

Ne hanno preso parte, tra gli altri, Gennaro Cappabianca (professore d’orchestra nei primi violini del teatro San Carlo), Michele Maddaluno (tenore del teatro San Carlo), Gabriela Ungureanu (docente di violoncello e artista di fama internazionale), Michela Montalto (vocalista storica di Peppino di Capri), Filomena Piccolo (assistente alla direzione del Laboratorio Coro di voci bianche del teatro San Carlo), il soprano Martina Sannino (solista di fama internazionale), Francesco Capocotta (già seconda tromba del teatro San Carlo e docente presso dell’istituto comprensivo Polo – Galilei), Antonio Perna (pianista), Domenico de Marco (Batterista), Marzia Maddaluno (docente di oboe, presso Istituto Comprensivo “Polo – Galilei”), Maria Grazia Russo (docente di pianoforte, presso istituto comprensivo Polo- Galilei) e alcuni giovani musicisti dell’orchestra Collegium Philarmonicum.

Da segnalare il tantissimo il pubblico presente in chiesa, venerdì 5 gennaio 2024, che ha applaudito a lungo la straordinaria performance dell’orchestra che ha eseguito un vasto repertorio di grande raffinatezza.

“E’ stato davvero un bellissimo momento corale – sottolinea la preside Vittoria Striato  – una suggestiva manifestazione che chiude egregiamente il cartellone di eventi messo a disposizione dal Comune di Cardito al suo territorio e che certamente aprirà la strada a tante altre iniziative di questo tipo, che vedono coinvolti esponenti dell’arte e della formazione per la crescita culturale del territorio”.

ALCUNI MOMENTI DEL CONCERTO 

Previous article26enne sparato alle gambe in via Atellana, soccorso all’ospedale di Frattamaggiore
Next articleCaivano, la Lfa Publisher tra le “top ten” delle case editrici italiane
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here