L’EVENTO. Al via il cerimoniale per il conferimento dei riconoscimenti di Alto Merito dell’Accademia Italiana d’Arte e Letteratura: tra i premiati Vittorio Sgarbi, Lucia de Cristofaro e Massimiliano Croce

0
872

Tutto pronto per la consegna dei “Riconoscimenti Aidal 2023”, che saranno conferiti venerdì 12 maggio (ore11) a Roma, presso la Gangemi Editori, in via Giulia.

Il gran cerimoniale, promosso dall’Accademia Italiana d’Arte e Letteratura, presieduta dalla dottoressa Francesca Romana Fragale, oltre alla consegna di riconoscimenti di Alto Merito, prevede anche l’ammissione dei nuovi membri, l’ingresso nella Consulta di professionisti che si sono particolarmente distinti in ambito culturale e la consegna degli attestati della “Scuola dell’Effettismo”.

I diplomi per la letteratura saranno assegnati a Vittorio Sgarbi (per il libro “Raffaello, un Dio Mortale”), Lucia de Cristofaro (per il volume “La luce del giorno”), Massimiliano Croce (per “I falsi d’Arte”), Andrea Giostra (“Novelle brevi di Sicilia”) e Leonida Valeri (“Missione Cocomero-enoissiM oremocoC”).

Inoltre, tra i neoaccademici designati, saranno presenti Gianni Lattanzio (presidente Confassociazioni International), Gemma Gesualdi (presidente del Brutium), Angelo Centini (presidente associazione La Lestra) e Antonio Di Lauro (presidente associazione I, XII, XVIII).

LE DICHIARAZIONI

“L’Accademia Italiana d’Arte e Letteratura – sottolinea la presidente Francesca Romana Fragale (nella foto in alto) – propugna la tecnica e la purezza etica del moto compositivi, per ricondurre l’arte e la letteratura italiana ai fasti del glorioso passato. Inoltre – aggiunge Fragale – l’Aidal è impegnata a scoprire e valorizzare i talenti contemporanei, a prescindere della loro età anagrafica”.

Da annotare che fino al pomeriggio di venerdì 12 maggio 2023 sarà possibile visionare anche le opere di pittura, scultura e fotografia dei nuovi membri dell’Accademia.

Previous articleCardito, lotta al cyberbullismo: distribuiti gratuitamente mille libri agli studenti
Next articleGiro d’Italia e Chimay fanno ‘tappa’ al The Golden Pot di Cardito
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here